wordpress visitors

Qui non ci pare il tempo sia trascorso,
ancor c’invita il varco principale,
dove l’esordio nostro fu sancito,
e siamo oltre, ai piè della Minerva,
tra gli emicicli diva della scienza,
cui stancamente uno scalone sale.
Or risaliamo ancora quelle scale,
ove svetta sui gradini la Sapienza,
sul freddo di sedili improvvisati
di calme tregue al sole di studenti,

Scalone della Minervala-minervaaula-di-chimica

fin dove scura spicca un’iscrizione,
resiste indenne ad ogni indifferenza
sopra il viavai che popola la corte,
di ciò ch’è già successo smemorata,
or che al remoto scorre l’esistenza,
e alla sinistra la chimica dispone,
l’artefice di più di un’esperienza.
Qui ci sorprende – entrati – l’emozione
dei nostri padri seduti negli scanni,
al fianco nostro alla lezione attenti.

Annunci