wordpress visitors

In un canto di cucina ritrovati,
insieme ad altri resti, i sottotazza
in legno antichizzato, decorati
con piante prodigiose, un disegno
su fondo color panna, rinvenuti
presso Ponte Vecchio, nella piazza
del mercato, dove giungemmo in moto

sottotazza

per lo stupore dei nostri convitati.
Ora sovente per gli ospiti li ostento
i fiori acquerellati lì dipinti
per onorare un vecchio impegno,
cui ci avviammo giovani ed amanti
(con poche lire e con progetti tanti),
dell’ingiuria degli eventi fatto segno.