wordpress visitors

Mi dicono ch’è viva,
perché la canto spesso.
Però la vedo schiva,
alle carezze assente,
la lascia indifferente
l’intesa dell’amplesso.
Seppure resta diva,
lo scroscio di sorgente,

Orpheus - Chagall

non più la sento ardente,
mi fugge sulla riva,
che vide amore e sesso,
d’ogni calore è priva
nell’intimo me stesso.
Se non nella mia mente,
non credo che sia viva,
perciò la canto adesso.