wordpress visitors

Ripiegato, riposto tra le carte,
lasciato nell’attesa della festa
tra le pieghe d’un vecchio ricettario.
Ogni tanto ritrovo un foglio scritto
a mano, sbrindellato, solitario,
scolorito tra gli avanzi d’un cassetto,

S.Sabatino_-_Pittopoesia_Toccami_tecnica_mista_su_tela-cm24x24_-_2014

una ricetta, insomma, una delle tue,
stranamente non impressa nella mente,
forse con altre un dì però trascritta,
un’incompiuta idea, una poesia,
un appunto consegnato al mio ritocco,
incappato fatalmente nell’oblio.