wordpress visitors

Ascolta, allor che s’alza sul crinale
il giorno e ad esso alludono barlumi
tra i cespugli, rompendo ai porcospini
il primo sonno, tu guarda il cratere,
a settentrione, indugia sulla fascia
della costa, la battima scandaglia,

the-boy

come se fosse l’orizzonte il litorale.
Indaga alle pendici, sotto i pini,
dove s’incarna tra ruderi e cimase
la Morgana. Lì votati alla scienza,
conforma al suo disegno l’esistenza.