wordpress visitors

Ed ecco, la tua chioma sciolta
nel sale degli spruzzi, avvolta
nei sussurri la bava delle spume.
E tu, che ancora t’offri al viaggio,
ancora l’altalena del tuo petto,

10604717_10203809329146271_8997224947967480466_o1

senza tregua la cadenza dei sussulti.
Agosto, se lo amo, è nei tuoi sensi
sul mare primordiale del tuo ventre,
è l’alternanza del mareggio,
che sciaborda sul mio ventre.

Annunci