wordpress visitors

Di fumo la tua voce, però di te
mi disse tutto: la purezza
degli spassi bambineschi,
la franchigia della giovinezza,
la vita rovistata tra formule
di scienza, dov’erano in attesa
le mie braccia. Quindi, di te

931257_10200735250576228_1819913732_n

conobbi tutto. Un po’ di meno
sapesti tu di me, seppure più
capisti certo di quanto non
sentissi dalla mia, di voce,
che mai ti raccontò abbastanza,
e pur se ora lo grida ad una folla,
in un deserto a te lo dice.

Annunci