wordpress visitors

Di tutto quel che scrissi, che poi
ti riguardava, in fondo, fu niente
veramente il poco che leggesti.
Dopotutto, l’indugio tuo fu spiccio
al modo in cui pensavo il nostro
mondo. Forse, però, fu solo, il tuo,
rispetto per quel fare controverso,

cui t’invogliava punto l’umiltà,
secondo la tua norma elementare.
C’è, di mutato, adesso, che più
non ti soffermi affatto, che di tutto
quel che scrivo, che pure ti riguarda,
in fondo, altro non fu che niente
l’inesistente niente che ti dissi.

Annunci