wordpress visitors

E poi s’appura in uno studio elementare
che massa è specie d’energia con facoltà
di sostanziarsi nella stasi, che s’aggrega
consistente al tatto oppure molle, propensa
al moto sciolto e vario di liquida fattezza,
o si disgrega lieve in gas, nella fugacità
da costrizioni. Ma sta nell’estensione
delle fasi separate l’essenza delle cose,
dove soltanto il niente, pare, può durare,

981004_10200781001959984_1734985402_o
dove si scambia l’energia ed è l’essenza
stessa controversa, forse l’umana fantasia
dell’ente superiore, né massa né energia,
però senza reale fondamento, allegoria
di ciò che occorre all’interfaccia e senza
fine ogni vitale attesa pretenderebbe sia.

Annunci