wordpress visitors

Un anno ancora, il terzo, rincorre i suoi binari,
ed è smarrito, immerso, il viaggiatore della pena
dentro la nuova traccia di viaggi eterni e solitari.
Ecco, tuttora è assorto nelle brume di Calpena,
oltre i percorsi noti lungo memorie e reliquiari.CalpenaEppure, se nelle teorie della campagna la scena
si dispiega, nelle cadenze incalzanti dei filari,
ecco che ognora s’avviluppa il cuore ad una piena
di parole, forse il rifugio d’antichi abbecedari.

Annunci