wordpress visitors

Per me sortirono dal cielo i suoi frammenti
E una seconda vita, dicono, fatta la prima,
E buona parte di un’insonnia mattutina,
Dove si chiacchiera di poeti e di scienziati.
Ma la mia vita, è certo, mi diedero, la sola,
Che riconobbe Astarte fertile ed altrice,
E la trasse tacendo dallo spazio fuori fuoco.

self portrait 2011

Per me da un solo dove sortirono i colori,
E pure da quello il mio pellegrinaggio, pare,
Con il carro d’Apollo che si leva sulla terra,
E poi Selene che si cela alla sua ombra.
E gli occhi d’una sfinge scelsero dal cielo,
E mille ninnoli d’argento in processione:
Quello che resta. E la mia vita, in fondo.

Annunci