wordpress visitors
Oggi ho diviso con te
le fragole del bosco dove ci siamo amati,
ho raccolto le foglie arse alle nostre piante,
figlie del faggio e del fuoco dove siamo vissuti,
e ancora lo farò, se ci sarai,
perché mi chiedo come farei senza di te.
Oggi ho aspettato te
per calmare la sete al nostro olivo;
e ho sentito come è bello il sole,
mentre mi sorridi,
e se è quello che vuole iddìo,
spero che voglia ancora.
Oggi ero stanca,
ma stavo lì sull’uscio di casa,
per camminare sostenendomi a te,
perché tu sei la vita mia,
e conto di poterlo fare ancora.Oggi ho vissuto l’ultima estate,
ho gioito all’ultima poesia,
e mai potrò dimenticare,
perché mi hai dedicato il mare,
ma il senso di tutto questo
tu mi devi spiegare.
Oggi nel nostro letto
voglio stringere la tua mano
e incontrare le tue labbra ancora,
perché tu non devi piangere,
ma devi darmi forza.
Un’ultima volta ti guarderò, oggi,
e saprò quanto mi costa caro lasciare
il cielo che hai negli occhi,
la terra che hai nell’anima,
e tutto il resto che non t’ho detto.
Prima d’addormentarmi.