wordpress visitors

Vicovaro

Anima mia,
tu dimmi l’ultima poesia,
prima che sul vetrone scenda il buio
e si disciolga il nostro sonno a un coro,
ricordami qual è la casa dove andremo,
quale di quelle all’interfaccia della terra,
dove parve la vita d’acqua e d’aria urgente,
e dolce il sale.