wordpress visitors
Cari maestri ne ho abbastanza:
quello che è e quello che non è;
la trappola spazio-temporale;
la fede senza una ragione;
la forma che non è sostanza.
Però dell'isola perfetta
Anselmo cosa ne sapeva,
e dai paradossi di Zenone,
dal genio rinchiuso in una stanza
(atomo monade mondo delle idee),
noi davvero cosa ci aspettiamo.
Il meglio che non possa figurarsi?
L'essenza amorfa della cosa?
Io, il fondamento della mia passione:
l'occhieggiare dei rospi
dall'acqua gelida dei fossi.
Annunci